Oggi la moda dona ampio spazio al suo lato green e ambientalista.

Attenzione nella scelta del tessuto, rispetto degli animali e design in forma minimal.

E’ la moda green, quella che sostiene l’ambiente e crea una nuova consapevolezza.

Se vogliamo fare uno shopping più sostenibile, prima di acquistare un capo dai nostri brand preferiti possiamo informarci sul loro sistema di produzione.

Skinsink nasce dall’idea di Nader, un’artista tedesco.

Grafici, artisti di strada e talenti emergenti: su Skinsink ogni creativo trova il suo spazio in un’esclusiva vetrina online.

T-shirt unisex, resistenti ed eco-compatibili

Essere un brand eco-friendly e rispettare tutti i requisiti per esserlo è un argomento complesso.

Ecco solo alcune delle garanzie che offre Skinsink.

Bella Canvas, il produttore delle t-shirts certificato WRAP nel rispetto dell’ambiente, degli standard di salute e di sicurezza, della gestione delle risorse umane.

E Bella Canvas è prodotta nel rispetto di alcune delle più severe normative EPA.

Riduzione delle emissioni di CO2, uso di una giusta quantità di colorante, eliminazione degli sprechi, edifici dotati di luci a LED e strutture di cucito e taglio che usano l’energia solare per funzionare.

E infine Betterplace, la maggiore piattaforma di donazioni della Germania che Skinsink utilizza per donare parte dei proventi.

In base a questi strumenti, Skinsink si classifica come un piccolo brand green ed è per questo che ho deciso di fare il mio primo acquisto responsabile.

Ecco la t-shirt che ho appena aggiunto al carrello.

Unisex e 100% cotone resistente.

Stampa DGT con uso di inchiostro ad acqua, certificato WRAP Bluedesign come accennato su e rispetto dell’ambiente.

Pronti per essere green?

https://skinsink.com

Bianca